venerdì 17 ottobre 2008

Mi piacciono i piani ben riusciti



Starò diventando un po' nerd? Probabile.

Mi sono lanciato, in orari abbastanza assurdi, in ossequio agli altri impegni che pervadono le mie giornate, in uno dei lavori che più mi danno soddisfazione: lucidare con la mola.

Per esser precisi utilizzo sia una mola che il trapano.

Sulla mola ho montato due dischi multipli di cotone molto spessi, uno a trama dura e uno molto morbido, che utilizzo con due tipi di pasta: abrasiva e brillantante (che poi non è altro che un'abrasiva poco aggressiva). Sono dei dischi che normalmente utilizzo per lucidare e che ho trovato tempo fa solo dopo parecchie ricerche.

Sul trapano, che mi permette di lavorare di fino, monto i classici dischi di cotone con occhielli in ferro che si trovano in ferramenta, di due differenti diametri. Il più piccolo è utilissimo per gli angoli difficili.

Dopo tutto il climax di carte abrasive, più o meno bagnate, sto pian piano ripassando telaio, cerchio anteriore e mozzo anteriore. Alla ruota posteriore mi dedicherò un secondo momento.

Il risultato è ottimo: i componenti sembrano rinascere a nuova vita, lasciandosi alle spalle sporco e quel velo patinato conferito dall'età.

Il telaio è un lavoro un po' lungo. Mi servirebbe un bel morsetto (acquisto che sto rimandando ormai da troppo tempo...), quindi mi arrangio come posso.

In foto due preview di come stanno procedendo i lavori. Scusate la qualità pessima, ma sono un fotografo abbastanza maldestro.

hemm.. forse non si era ancora capito, ma ho deciso di lasciare il Ganna nudo! ;)

Il discorso verrà approfondito in un post prossimo a venire dedicato alla verniciatura. Intanto posso dire che ho deciso di intraprendere la via dell'olio di gomito, portando pian piano i tubi del telaio a specchio. L'unico apporto sarà una mano di trasparente.

Insomma, sarà che il discorso verniciatura è ancora da approfondire ampiamente, sarà un desiderio di essenzialità, ma a questo giro si farà un FERRO nudo e crudo nel vero senso della parola!

1 commenti:

joanfran ha detto...

proprio un bel lavoro...
un telaio così essenziale merita il fissaggio...

attendo i tuoi post su sverniciatura e verniciatura...