martedì 2 dicembre 2008

Lavori in corso

E' tempo di fare il punto della situazione:

l'alleycat ha messo a dura prova la bici, però ha retto e mi ha portato fino in fondo. Anzi, si è beccata, oltre alla gara, dei giorni impegnativi sotto ogni punto di vista: neve, pioggia, ore su ore di pedalata intensiva, cadute, etc...

Alla fine di tutto sono emersi questi problemi, quasi tutti che interessano l'avantreno: la serie sterzo si è allentata di brutto e il perno del mozzo anteriore da registrare, il manubrio sabato sera basculava allegramente avanti e indietro a mò di altalena; inoltre deve essersi leggermente allentata la calotta sinistra del movimento centrale, perchè percepisco un leggero gioco; tutti i cuscinetti della bici urlano.

Sono invece molto contento della tenuta della catena (perfettamente tesa), delle gomme che hanno retto, dei raggi che non hanno dato problemi e in genere di tutto il retrotreno che è rimasto perfettamente solido.

Colgo quindi l'occasione per una manutenzione straordinaria generale. I primi interventi li ho già fatti: una pulita a fondo del telaio e catena per via di tutto il sale e acqua presi; pignone da 22; cambio di pipa manubrio con una più lunga. Sto inoltre predisponendo un manubrio a gabbiano bello comodo, alto e largo da utilizzare per il bike polo e il passeggio, visto che ormai la posizione di guida della piega sta diventando sempre più aggressiva.

I prossimi interventi invece interesseranno mozzi e movimenti: smonterò tutto per controllarne le condizioni, cambio di sfere e cusicnetti alla bisogna, ingrassatura e rimontaggio.

Per quanto riguarda la mia prima fissa l'avevo rimontata in versione praticamente originale per avere un muletto pronto all'utilizzo. Ho dovuto però smontarla nuovamente per mancanza assoluta di spazio. In realtà il progetto continua, perchè ho deciso di rimetterci mano completamente e con calma: svernicerò il telaio e lo farò riverniciare in carrozzeria dello stesso colore, smonterò le ruote per una pulizia accurata, nuovi raggi e probabilmente mozzi, manubrio da passeggio e forcella anteriore cromata. Sella e pipa manubrio della versione originale. Una volta finita poi la porterò a casa dove al momento mi manca una bici per girare in città quando torno a trovare la famigghia!

6 commenti:

Il maestro ha detto...

Ciao, mi sa proprio che ci siamo incontrati alla ciclofficina La Stecca ieri pomeriggio mentre eri alle prese con la pulizia della bici. Sono il ragazzo con la felpa verde della Statale di Milano che ti ha chiesto di fare un giro!
Come era messo il movimento centrale?
Mi sa proprio che mi mettero' al lavoro anche io per dare vita alla prima fissa...se avro' bisogno di aiuto posso contattarti?
Ciao!

lord casco nero ha detto...

Ciao! Si adesso va tutto decisamente meglio: praticamente non c'era più un filo di grasso in tutta la bici...

Il movimento centrale adesso scorre in modo quasi commuovente :D

Se posso darti una mano ben volentieri, in ogni caso buon lavoro per la tua prima biga!

ska ha detto...

miiiii la mia bella ieri l ho sforzata troppo... dopo avermi portato fino infondo allalley e a casa dal fronte coop, ieri il pignone ha ceduto, ora sono in giro con una ruota libera aaaaa =)... doma tutto il pome in stecca a provare a trapanare quell ke resta del mozzo, in attesa dei pezzi di ricambio ($$$$$$)...

uffffffffffff.

lord casco nero ha detto...

Noooooo! alla fine ha ceduto dopo attività gloriosa et eroica...

ma sei sicuro di voler continuare a infierire su quel povero mozzerello: non ti conviene sbattercene su uno di emergenza?

Anonimo ha detto...

eeee ormai mozzo e pignone sono andati, almeno ci gioco un po, itnanto cerco una ruota di ricambio ovviamente... ma sono tempi cupi ulla ullllaaaa.

lord casco nero ha detto...

ma scusa il tuo mozzo non è flip-flop (o per gli amici flick-flock)? perchè non lo usi dall'altra parte?