sabato 25 luglio 2009

Un altro mattone nel muro pt.1

La prova costume ha dato esiti negativi, quindi nell'ultimo periodo ho affrontato sessioni serali, nei limiti del possibile, da 30 km in biga per smaltire un po', rafforzare la gamba, rinvigorire il fiato e trovare un giusto equilibrio con me stesso.

Da bravo cittadino i 30 km sono rigorosamente in tondo per il parco Lambro: vista tangenziale est schivando zanzare mannare, varietà infinite di joggers, inlineskaters, bikesteppers, ghostbusters, vegetarian grindcore progressivers. Insomma, dall'ironman che si allena a Milano e poi torna correndo per cenare a casa sua a Firenze, a chi rischia un infarto dopo 20 metri, tipe fighe fresche come rose e sciuri tecnicissimi GPS-dotati (sia mai perdersi al Lambro), passando per mille varietà di sofferenze assortite, calorie bruciate, contapassi, autan e possibili anaeurismi.

Dopo essermi recato alla Decathlon, chiedendo espressamente l'attrezzatura del ciclista, ho sfigurato la povera Jolie con accessori ciclismo da poche lire (me devo dire funzionali): ho definitivamente perso la dignità zen del fissato duro e puro, abbracciando la filosofia dello sportivo barbone. Con il mio fido DC-9 poverello-style mi sono quindi armato di buona volontà e ho cominciato a tirare le fila della mia situazione ciclistica, operando inutili quanto devastanti piani di allenamento caserecci, incuranti di qualsiasi nozione basilare atta a tale scopo: un paro de uova crude prima di partire, musica di Rocky in cuffia e improvvise urla di incitamento modello ospedale psichiatrico unite a facce da guerra, seguite molto spesso da depressioni e pianti improvvisi. Il tutto condito da coloriti paonazzi e ascelle tzunami.

Sarà servito a qualcosa tutto ciò?

State tunati: lo scoprirete nella prossima puntata!

6 commenti:

bbio ha detto...

dai, se mercoledi' la gamba ci accompagna si fa un altro giretto di richiamo "a ritmo".

lord casco nero ha detto...

occhio che tra un po' arriva il resoconto completo!

bbio ha detto...

allora resto "tunnato" :D

Monsieur Khaos ha detto...

a mio avviso, tutti i tuoi problemi potrebbero derivare dalle 2 uova prima della partenza. Secondo me è più "sano" se te le spari dopo :D

joanfran ha detto...

dopo quest'ultima affermazione di khaos ho paura del resto del racconto.. però sono altrettanto curioso...

bbio ha detto...

esorto la seconda parte! :)