lunedì 9 marzo 2009

Oooooops!!

E vabbè, tutti si diventa vecchi... Diciamo che quel bel manubrietto cornuto, che tanto mi tiene vicino col cuore e la faccia alla ruota anteriore, alla fine, beh, si, effettivamente... diciamo che mi regala poi un una certa rigidità nell'affrontare serenamente la vita quotidiana una volta sceso dalla sella...

Ma con mossa felina, occhio di coguaro e furbizia di lontra ho trovato una soluzione a dir poco ovvia: cambiare il manubrio.

Ecco il nuovo assetto:

- settimana feriale: riser cromo bello alto con manopole belle comode. l'uomo torna eretto guida più felice, e la lira s'impenna!

-week-end festivo/grandi occasioni: manubrio crono di alta rappresentanza. quando l'uomo non deve curarsi d'altro se non di correre a testa bassa, è giusto che controlli da vicino, in marcia, se il pneumatico anteriore è in buone condizioni.

5 commenti:

joanfran ha detto...

alla fine non hai resistito ad usarla solo per poche occasioni e l'hai adattata per tutta la settimana..
saggia mossa...

Monsieur Khaos ha detto...

Yoyone! A me il riser piace solo upsidedown...
Però continua fa fare la sua porca figura.

lord casco nero ha detto...

@joan:

ebbene si mi avete scoperto! alla fine giro ancora con la brugola per dare infinitesimali smussatine, ma millimetro di qua e millimetro di la è venuta fuori incredibilmente comoda, pur mantenendo l'indole terribilmente reattiva. Anzi, quest'ultima forse ha trovato un bel guadagno netto sui percorsi misti.

Negli ultimi giorni, complice anche un abbigliamento più informal, sto usando solo questa. L'unico problema è che devo ancora abituarmi all'idea di lasciarla per ore parcheggiata in strada... Tant'è che ogni tanto faccio una pausa per controllare se c'è ancora ;p

la domenica invece si rimonta su il crono e via a correre!

@MK:

sei un maledetto poser! anzi anti-poser, che è pure peggio :D

joanfran ha detto...

io non sono tranquillo con la mia, se avessi una bici così... preoccupazione indescrivibile a lasciarla parcheggiata in strada.

lord casco nero ha detto...

@joan:

non so se è un bene o un male, comunque mi tocca lasciarla sempre in un posto di gran passaggio. ho anche trovato un angolino un po' imboscato dietro ad una balaustra che la nasconde un po', mimetizzandola tra tutte le bighe parcheggiate davanti e le auto nel parking subito dietro.

Per il resto mi affido a due catenacci e Santa Graziella Scatenata...

Quando esco con Gauge non mi faccio gran problemi e sono più tranquillo: di primo acchito magari fa scena, ma avvicinandosi si nota la verniciatura artigianale e tutte le altre magagne estetiche, nonchè l'assenza dei freni: di solito faccio molto affidamento a tutti questi deterrenti, anche se comunque mai dare nulla per scontato è al'ordine del giorno oggi come oggi...