mercoledì 18 marzo 2009

Milano? C'è!

Bella serata quella di ieri.

Complice sicuramente il clima che finalmente ci ha regalato un'atmosfera primaverile: dopo mesi di freddo, pioggia e neve non sembra vero di tornare in felpa.

Poi la gente: tanta, facce vecchie e nuove, bighe ovunque.

Rewind: cominciamo con ordine.

Appuntamento con Vincenzo in piazza Argentina: superiamo il traffico di Buenos Aires e Venezia abbastanza velocemente e ci infiliamo in Visconti di Modrone. La preferenziale della circonvalla interna scorre che è un piacere e ci troviamo in un attimo alle Biciclette.

Troviamo già un sacco di gente. Maio ci accoglie e parcheggiamo dentro il locale: bici appoggiate alle pareti e appese ovunque, ma anche accessori glam per palati fini. I telai Difisso, montati, spaccano di brutto: molto belli, assetti accattivanti, colorazioni non da meno. Insomma, ammettiamolo, tutti si è sbavato parecchio.

Si acchiappa il drink d'ordinanza e si parte, tartina in mano, con i saluti: oltre alle facce note i ragazzi della cilofficina al completo, Gio, Ze e la sua ragazza (grandissimi, mi fatto un sacco piacere conoscervi finalmente!), NAOS incredibilmente ancora vivo (il ragazzo tira veramente tanto!), poi conosco Ruggero, Paolo, e tanti altri.

La serata procede molto piacevole tra alcool, sigarette e mozzi, si sparano stronzate epocali, si scattano foto in pose improponibili e si blocca allegramente il traffico della via.

Ad un certo punto NAOS entra in ansia da polo e non si riesce a più a tenerlo: il nostro gruppetto si spacca e ci dirigiamo verso San Fedele: optiamo per riprendere la circonvalla, una buona scusa per farsi una corsetta bella tirata.

Io e Ruggero rimaniamo leggermente indietro perchè in testa NAOS imprime un ritmo degno di un kamikaze forando allegramente tutti i semafori, mentre gli altri cecano di stare dietro a tutta la sua benedetta gioventù.

Però noi, forti di indomito ragionamento pigliamo una scorciatoia e con mossa da coguari riprendiamo il gruppo in prossimità della piazza.

Pian piano arrivano tutti e San Fedele si tinge di verde: parte il polo. Gioco abbastanza tirato e competitivo: un paio di scontri e cadute, qualche bestemmia, tantè che alla fine pure gli spettatori cominciano a cadere da fermi sulle bici.

Da segnalare il fantastico pit-stop di Rocco: fora ad inizio partita e prosegua indomito finchè la Squadra Corse-Stecca provvede al cambio ruota in soli 20 secondi. Il baldo giovine neanche mette i piedi per terra che viene alzato di peso mentre i meccanici provvedono a smontare al volo la ruota fallata per sostituirla con una fresca fresca. Il team guadagna 10 punti nella classifica costruttori e si rimette a sparare minchiate a bordo campo fino a fine serata. Tutti cercano di non dare troppa corda ai progetti ciclo-malati di Gio, ma si sospetta che Rocco gli darà retta prima o poi...

Arrivata una certa ora salutiamo ci dirigiamo in tre verso zona Loreto per tornare a casa, in volata ma non troppo. Vincenzo accusa una pesante scimmia da Mc Donald e ci fermiamo a per l'ultima chiacchierata della serata.

Insomma, io mi sono divertito un botto, e voi?

foto (in cantiere):

Pistamania - the exibit
Autopsie - fisse in mostra
ViFisso - verde polo

10 commenti:

mauriwhat ha detto...

si bella serata
sono/ero il terz del macdonald

;P
bella aprest!

lord casco nero ha detto...

grande mauri! effettivamente avrei dovuto almeno citare il tuo meraviglioso Maggioni!

senti, qual'è il tuo rapporto che non me lo ricordo più? m'è rimasta la curiosità di confrontare lo sviluppo con la mia rossa ;)

mauriwhat ha detto...

46/15
scvela il mistero!
che neanche io mi ricordo piu' il tuo!

lord casco nero ha detto...

azz, il verdetto da esiti inimagianbili:

82.8" il tuo
75.0" il mio

a dispetto delle apparenze sono decisamente più morbido io :p

mauriwhat ha detto...

serio?!
infatti coem dicevo a vincenzo, ci ho messo un po per imparare a skiddare, era bel duro da fermare, e vedendo la tua corona le ginocchia già cigolavano!
in realtà è proprio vero, l'apparenza inganna ;P

lord casco nero ha detto...

guarda, io per tutta una serie di motivi che ti dicevo preferisco tenere corona/pignone oversize.

uno sviluppo come il tuo lo avevo sperimentato qualche mese fa, però credo che sia molto buono su lunghe distanze e con un freno davanti: inzomma un rapporto da passo se devi macinare km.

potresti provare a mettere dietro un 17: svilupperesti circa 73" e, visto che tu comunque skiddi molto, avresti comunque 17 punti.

poi dipende molto da abitudini e gambe: diciamo che a cambiare così avresti tutt'altra pedalata.

vince ha detto...

bona, ragà , bella serata trovate qualche scattino su
www.vifisso.blogspot.com evvai alla prossima pedalata ......

ze ha detto...

oila!!!ti sono arrivate le foto??ho qualche prob col pc che me ne fa spedire 2 x volta,fammi sapere cosi te ne mando altre...

lord casco nero ha detto...

heylà ZE, no non mi è arrivato nulla...

ze ha detto...

oila!!!mi ridai la tua mail??non riesco ad inviare nulla!!