martedì 27 gennaio 2009

E ruota fu!


Finalmente è pronta la ruota posteriore per la nuova bici! Nonostante il mal di schiena (per motivi futili che ora non sto a spiegare) consigliasse passeggiatine tranquille e spostamenti blandi con mezzi pubblici (il tutto alternato da buon riposo), non ho resistito a provare il pursuit con la gomma fresca fresca di montaggio.

Sembra che il mio primo vero incollaggio di palmer sia andato discretamente a buon fine, nonostante abbia glassato me stesso, il pavimento e la poltrona della mia scrivania in modo immane.

Il mozzo era già stato distanziato a dovere nei giorni scorsi, regalandomi una linea di catena ai limiti del commuovente. Un paio di martellatine alla ghiera di fissaggio, due aggiustatine di emergenza con il tiraraggi, ed oplà: biga finalmente in assetto!

Continuo a rimanere colpito dai tubolari: belli gonfi al punto giusto offrono un compfort fenomenale, e adesso che sto pigliando confidenza con la bici comincio a non preoccuparmi più tanto delle asperità. Anzi, sembrano assorbire decisamente meglio.

Per non parlare sull'asfalto liscio: corrono che è un piacere, e pure in curva danno un'impressione di maggior solidità.

Credo quindi che alla fine sia tutto un discorso di testa, meramente psicologico.

Adesso mi godo un po' la bici, finalmente, dopo tutto il tempo che l'ho vista lì ferma ed inutilizzabile. Intanto continuo a cercare pedali e mozzo posteriore definitivi, ma con calma, non c'è fretta.

2 commenti:

ska ha detto...

uhaaaao era da un po ke non entravo qui...

bcììììì apposto e sbav sbav ke bici! ora bisogna vedersi per pedalare... magari in critical giovedi?... o forse non è il circuito adatto... mumble.

a presto casco fissato nero ulla ulla.

lord casco nero ha detto...

beh se giovedì non ci sono orsi polari che fanno a botte con foche e pinguini la CM se potrebbe proprio fà: qui le gambette scalpitano!