martedì 12 gennaio 2010

La rivincita dei nerds

Qui nelle terre friuliche si gira bardati come cavalieri medioevali. Mi pare d'essere l'omino Michelin...

In realtà credo che sia un po' ovunque così, dato che i Tg mi continuano a martellare gli zebedei con questa benedetta ondata di freddo, che mai se n'è visto uno così freddo fino ad ora.

Ma forse sarò io che mi sto rammollendo, mettendo su grasso come una foca...

Fatto sta che tra spritz e gran bottigliate di rosso per riscaldarsi in modo sano e naturale ho preso ad usare la cyclette che fa da ornamento a casa dei miei nonni per evitare di capitombolare in giro per le strade lastricate di pavè, tant'è che si sono rotti le balle di vedermi pedalare da loro, sbronzo molesto e sopratutto sul posto, e molto cortesemente mi hanno chiesto di andare a farlo altrove. Portandomi via anche la cyclette visto che ci sono.

I vecchi non portano pazienza...

However, ultimamente bazzico pochissimo il web (si era notato?), e solo questi giorni scopro due chicche che mi hanno fatto balzare il cuore in petto:


directly from Trash Fixed, directly from Stecca, of course!

Bella Cimella!

4 commenti:

lafattaturchina ha detto...

ma allora è vero che usi la cyclette!
Credevo fosse una leggenda metropolitana da spacciare a noi dRIMtIMIci! :D

RoBbEn ha detto...

io ti consiglio questo blog, l'autore lo conosci!!!
baci

http://telodoioloscattofisso.blogspot.com/

joanfran ha detto...

http://biciclettasblues.blogspot.com/2010/01/bike-polo-ruota-libera-ruota-fissa.html

fatti due risate!

lord casco nero ha detto...

marò, ormai le ho tutte le sfighe del mondo: tipo che non mi va più internet a casa e sul lavoro non ho un minuto per navigare... non solo cyclette, ormai i surrogati esistenziali arrivano fino all'internet point!

e rispondo a tutti e tre con un:

WAHAHAHAHAHAHAHAAHHAHAAHAHAHAHAHAH

tornerò ragazzi, prima o poi tornerò in circolazione e saranno cazzi per tutti!

se è in linea un saluto al fissato di Treviso con cui ho scambiato quattro chiacchiere l'altro giorno.